Giovedì 12 Luglio si è svolta la seduta della Commissione Consiliare “Sanità, politiche sociali, sport, politiche abitative” del Comune di Bologna presso il Cohousing L’Oasi, in via Barozzi 7. Hanno partecipato alla riunione oltre ai consiglieri comunali e all’Assessore a Sanità e Welfare Giuliano Barigazzi, anche una rappresentanza di AIAS, dell’Azienda USL di Bologna e ASP Città di Bologna.

L’incontro ha voluto essere un’udienza conoscitiva per comprendere al meglio il funzionamento di un progetto così innovativo.

Tra i vari temi trattati, l’incontro si è focalizzato sulle questioni dell’innovatività di questo tipo di cohousing e sulla creazione di nuove opportunità per persone disabili in città.

Pur essendo l’Oasi il quarto cohousing per disabili a Bologna, argomenti quali la partecipazione diretta degli abitanti dell’Oasi per comprendere al meglio le loro necessità e la progettazione partecipata per accrescere l’accessibilità e l’inclusione sociale sono stati argomenti innovativi e all’ordine del giorno nelle fasi di progettazione della residenza e lo sono tuttora nella vita all’interno del condominio, che conta tra i 6 e i 10 abitanti. I residenti vivono all’interno di mono-bilocali e pagano un canone di affitto agevolato concordato con ASP.

Visita la pagina del Progetto

Articoli correlati