Con il mini appartamento S. Caterina, AIAS offre a persone disabili accoglienza temporanea per realizzare progetti personalizzati di contrasto e prevenzione all’istituzionalizzazione e dare supporto a situazioni di fragilità economica e sociale.

Si tratta di un’opportunità abitativa di transizione (fino a 24 mesi) per sperimentare e valorizzare l’autonomia personale, nella garanzia di dignità e riservatezza, per mettersi alla prova concretamente in un ambiente semi-protetto e privo di barriere architettoniche, per favorire la capacità di gestione della casa, il mantenimento o l’acquisizione di un posto di lavoro, e più in generale per accompagnare le persone disabili verso l’autonomia abitativa e personale.

A chi si rivolge:

  • Persone disabili adulte che vogliano sperimentarsi ed emanciparsi da situazioni istituzionali;
  • Persone disabili fragili dal punto di vista socio-economico che necessitano di ospitalità transitoria di breve durata, in attesa di trovare soluzioni abitative più stabili;
  • Giovani coppie con uno o entrambi i componenti disabili, che necessitano di sperimentare la convivenza in attesa di soluzione abitativa autonoma e stabile.
  • Accogliere madri sole con bambino disabile per affrontare momenti di particolare fragilità anche dal punto di vista socio-economico.

Per informazioni:
Nicoletta Maiardi nmaiardi@aiasbo.it – 051 454727
Cristina Campagnoli ccampagnoli@aiasbo.it – 366 7530758
Alberto Manzoni amanzoni@aiasbo.it  – 348 2408511

Articoli correlati