Si è finalmente concretizzato il Progetto di apertura dello sportello di supporto per donne con disabilità vittime di discriminazione e/o violenza, in collaborazione con l’associazione Mondodonna Onlus e con il contributo della Chiesa Valdese.

Le violenze possono essere fisiche, psicologiche, economiche, possono essere minacce, umiliazioni che la presenza di una disabilità può rendere ancora più difficili da affrontare. Sportello per donne con disabilità Lo sportello offre la possibilità di accoglienza, ascolto e orientamento.

Nonostante il rinvio dell’inaugurazione, in ottemperanza delle disposizioni regionali e le precauzioni che coscientemente siamo tenuti ad osservare per la prevenzione del Coronavirus, lo sportello sarà attivo già dal 24 marzo. Lo sportello sarà presidiato da una nostra operatrice e da un operatrice specializzata di Mondodonna. L’orario di apertura sarà Martedì dalle 14,30 alle 18,30.

Invito all’inaugurazione

Volantino del Progetto

Per informazioni: Valentina Fiordelmondo
vfiordelmondo@aiasbo.it – 051 454727