“Voci di donne” e “Se non fossi così”: un Convegno e un filmato sulla disabilità al femminile.

Voci di donne, Coinvolgere le donne con disabilità nell’analisi delle barriere che incontrano nella vita, e che ostacolano la loro piena realizzazione, nello sviluppare e progettare percorsi specifici, innovativi e replicabili di partecipazione ed emancipazione.

Realizzato in occasione del convegno “Voci di donne”. Abbiamo chiesto a ragazze con disabilità di raccogliere delle frasi che spesso si sono sentito dire nella loro vita. “Se non fossi così”, ideato dal gruppo di lavoro di Voci di Donne e prodotto con la collaborazione del Magnifico Teatrino Errante.

Il progetto “Voci di donne”, realizzato da un gruppo di donne con disabilità con un contributo della Fondazione del Monte, parte dalla riflessione sui contenuti del Manifesto delle donne disabili d’Europa (Forum europeo sulla disabilità, 2007) in cui si enuncia come la situazione dovuta al genere e alla disabilità si traduce in una discriminazione multipla. Insieme le donne hanno voluto approfondire il tema delle barriere che devono affrontare per situarsi su un piano di vera uguaglianza e di godere delle stesse opportunità di tutte le altre donne.
“Voci di donne” si inserisce inoltre nella più ampia ricerca che il progetto RISEWISE sta portando avanti a livello europeo e di cui AIAS Bologna è partner.

 

Report finale del Progetto

Articoli correlati