e-care@home è un Progetto di Aias Bologna Onlus dedicato ad aiutare i Caregivers (famiglie o singoli Caregiver) nel prendersi cura di persone anziane o con disabilità o con patologie croniche, a favore della prevenzione e della gestione anche di situazioni critiche o evolutive.

e-care@home è uno dei progetti approvati dall’Azienda USL – Distretto Città di Bologna nel giugno 2021, nell’ambito della Sperimentazione di modelli innovativi da applicarsi alla domiciliarità per il supporto organizzativo di famiglie e Caregivers (L. R. 2/2014).

Con e-care@home Aiutare i Caregivers si sperimenterà una modalità di assistenza domiciliare integrata, in forma leggera e facilitata dall’utilizzo di nuove tecnologie, ma mantenendo fermo il ruolo delle professionalità e degli operatori. Con supporti ai Caregivers, potranno essere agevolate le interazioni coi servizi sociali ed assistenziali del territorio, ma anche con servizi tecnici (ad esempio, per rendere accessibile l’abitazione) a favore del restare a casa come alternativa possibile all’istituzionalizzazione delle persone fragili.

Con le coppie Caregivers-Assistiti, che hanno aderito in forma volontaria alla sperimentazione, Aias Bologna Bologna sta costruendo percorsi personalizzati del sistema e-care@home, con la possibilità di integrazione e collaborazione tra Caregivers e Servizi Assistenziali.

Il sistema e-care@home propone integrazioni alle attività dei servizi assistenziali tradizionali attraverso l’uso delle tecnologie informatiche come le ICT, le Tecnologie Assistive, la domotica e più in generale le soluzioni per l’Active Assisted Living (AAL), mantenendo al centro i bisogni della persona fragile e rispondendo, in sintonia con la volontà del Distretto Città di Bologna, alle richieste dei Caregivers.

Il sistema è basato sull’utilizzo di una piattaforma software e di dispostivi digitali dati in uso dal progetto ai Caregiver partecipanti alla sperimentazione, faciliterà lo scambio di informazioni tra l’abitazione dell’assistito, i Caregiver e gli operatori dei servizi di riferimento. Il modello di condivisione dei dati verte su accessi autenticati con la garanzia della tutela della privacy.

Durante tutta la durata del progetto, i Caregiver che partecipano alla sperimentazione saranno seguiti e supportati nell’utilizzo delle tecnologie da parte di operatori Aias qualificati.

Visualizza il volantino

Per informazioni:
Cristina Campagnoli
ccampagnoli@aiasbo.it – 366 7530758
Giulia Mignardi
gmignardi@aiasbo.it – 348 2408510