Progetto Mi (s)carico: sostegno psicologico a favore dei Caregiver

Il Caregiver familiare è colui che si prende cura, che assiste e supporta il proprio caro, generalmente anziano o disabile, nei momenti di malattia e di difficoltà. Il Caregiver è membro di un esercito silenzioso, composto in prevalenza di donne. Questa figura si occupa non solo della gestione del proprio caro, ma di mantenere l’equilibrio di tutta la famiglia. assicurando la somministrazione dei farmaci, dei pasti, l’assistenza sanitaria e il conforto morale.

Da settembre 2021 AIAS propone una nuova iniziativa rivolta ai Caregiver familiari: a seguito di una proposta del Distretto di Bologna, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, verranno svolte una serie di azioni a supporto di persone che ricoprono il ruolo di Caregiver.

Svolgeremo gruppi di sostegno psicologico online, per favorire scambio e condivisione in uno spazio dedicato, specialmente in un periodo in cui ci si trova ad affrontare maggiori difficoltà e molti Caregiver trovano un significativo aumento del proprio carico personale.

Il Progetto

Il Progetto si svolgerà nel periodo settembre-dicembre. Sono previsti cicli di incontri settimanali per piccoli gruppi di Caregiver sotto la supervisione di uno psicologo e con la partecipazione di un’arteterapeuta per favorire il lavoro espressivo. Gli incontri prevedono una durata di circa due ore e si svolgeranno online.

Si realizzeranno incontri tematici, con elementi informativi, ma soprattutto con la possibilità di creare uno spazio sicuro per la condivisione e il supporto reciproco in un periodo di criticità. In questo modo, per le persone sarà possibile attivare uno scambio di informazioni, condivisione di dubbi e lavoro su aspetti comuni di difficoltà.

Destinatari del Progetto

Il progetto è rivolto ai Caregiver di persone impossibilitate a prendersi cura di sé, anziani, persone con disabilità o patologie croniche, allo scopo di dare sollievo al carico psicofisico conseguente al loro ruolo. A chi fosse interessato chiediamo di contattarci al più presto.

Per informazioni: Giulia Mignardi
gmignardi@aiasbo.it – 051 454727