Il Centro nasce nel 1972 come primo centro diurno per disabili della Regione, per assicurare un sostegno alle famiglie e per offrire una proposta ai giovani con disabilità che terminavano i primi percorsi di inserimento scolastico.

Dapprima in Via Tovaglie in locali assegnati dalla Provincia, nel 1999 il servizio si trasferisce nell’attuale sede in via Agucchi 121/6, in locali più spaziosi e confortevoli.

Il servizio è autorizzato al funzionamento ai sensi della D.RER n.564/2000 ed accreditato dalla Regione Emilia Romagna ai sensi della Delibera RER n.514/2009.

Situato nel quartiere Borgo Panigale – Reno, il Centroaccoglie giovani e adulti con disabilità del territorio di Bologna e della zona ovest della città, dispone di uno spazio verde accessibile ed è disposto su due livelli.

Il Centro Diurno propone progetti educativi individualizzati con l’obiettivo di assicurare il benessere e di offrire uno spazio di socializzazione che permetta lo scambio affettivo e relazionale tra le persone. Al centro sono realizzate diverse attività per promuovere l’espressione dell’individualità e per valorizzare il cambiamento. 

È possibile dare accoglienza a tempo pieno e/o part-time, in collaborazione con le Istituzioni di ambito socio-sanitario e scolastico, anche per progetti educativi di integrazione scuola-territorio e/o propedeutici a percorsi formativi o socio-occupazionali.

Professionalità: AIAS si avvale di personale professionale specializzato come previsto dalla normativa vigente: Operatori Socio Sanitari, Educatori Professionali, Istruttori di Laboratorio, Coordinatore. È assicurata inoltre la supervisione tecnica psico–pedagogica. Inoltre il centro può accogliere Studenti di istituti Superiori locali e nazionali ed Università degli Studi di Bologna, Padova e Urbino per tirocini formativi e stages praticiIl Centro può accogliere fino a 18 persone.

Orari di apertura: dal Lunedì al Venerdì dalle 8,30 alle 15,30. Osserva una chiusura estiva di 4 settimane.

Attività interne: socio riabilitative e di cura del benessere della persona, educazione alimentare, rilassamento, musicoterapia, giochi e sport, laboratori, manipolazione di materiali vari, produzione di semplice oggettistica, orto e giardinaggio, promozione di eventi e feste a tema, aperte alla cittadinanza anche in collaborazione e con il coinvolgimento di altre organizzazioni del territorio.

Attività esterne: attività motoria in acqua, visite mirate ad eventi culturali del territorio, cinema, gite, cene, ecc.

Le attività possono essere supportate anche dalla presenza di volontari opportunamente selezionati e formati.

Via Agucchi 121/6 – 40133 Bologna
Telefono 051 2819042
parana@aiasbo.it