Eventi ed appuntamenti organizzati da Aias Bologna Onlus o ai quali l’Associazione parteciperà. 

Per informazioni: Carlo Ciccaglioni
info@aiasbo.it – 051 454727

 

8

Ott 2021

Caregiver, il welfare invisibile

Il Seminario è rivolto a: Caregiver, persone con malattie croniche e rare, professionisti che lavorano in ambito sanitario, sociale e educativo, a volontari, responsabili di associazioni, di cooperative, operatori di RSA e CRA, cittadine/i, amministratori di politiche sanitarie e sociali, giornalisti.

La partecipazione è gratuita, occorre iscriversi a questo link: 

Sarà possibile inoltrare la richiesta di partecipazione a partire dalle ore 14.30. L’inizio del seminario è previsto per le ore 15.00.
Per domande, utilizzare la chat presnte nel Portale dell’iscrizione. Clikkare sull’immagine per visualizzare il volantino.

Per informazioni: Cristina Campagnoli
ccampagnoli@aiasbo.it – 366 7530758

27

Set 2021

Workshop Progetto SHAPES

“Diversità e emancipazione: comprendere la realtà delle persone anziane”.

AIAS Bologna partecipa al progetto europeo SHAPES, per una vita sana e indipendente per anziani e disabili. Shapes, il cui capofila è l’Università di Maynooth (Irlanda) è un progetto molto ambizioso che mette insieme 36 differenti partners provenienti da 14 paesi europei al fine di creare un ecosistema aperto che consenta l’implementazione su larga scala di una vasta gamma di soluzioni digitali per sostenere ed estendere una vita sana e indipendente.

Il Progetto prevede diversi momenti di confronto e discussione, per affrontare l’importante tema dell’invecchiamento attivo.

Il prossimo appuntamento è il Workshop online “Diversità e emancipazione: comprendere la realtà delle persone anziane”, che avrà luogo martedì 26 Ottobre dalle 10:00 alle 13:00.

Il workshop cercherà di sfidare i pregiudizi sull’invecchiamento. Esorterà i partecipanti ad avvicinarsi alle realtà e alle esperienze esistenti. Presenterà il lavoro di SHAPES come illustrato dalle #SHAPESstories.

Anche noi di AIAS Bologna parleremo del lavoro realizzato (progetto SHAPES) e di alcune testimonianze raccolte qui a Bologna e del lavoro di ricerca svolto negli ultimi mesi.

Il workshop sarà sottotitolato in italiano.

Clikkare qui per iscrizioni e informazioni dettagliate sulla giornata

21

Apr 2021

Dai un nome al nuovo Centro Culturale!

Cogli l’opportunità di farti conoscere! Dai un nome al nuovo Centro Culturale.

AIAS Bologna, Arci Bologna e Cidas, in collaborazione con il Quartiere Navile, lanciano una call rivolta a ragazze e ragazzi dagli 11 ai 35 anni per dare un nome al nuovo Centro Culturale di Villa Torchi, sito in Via Colombarola 44 – 40128 Bologna.

Un luogo tutto da inventare per dare spazio alla creatività, alla cultura e alla socialità. Se vivi nella città di Bologna invia tramite la pagina Instragram Il Ritrovo.

La tua proposta, con un semplice messaggio, puoi farla pervenire entro e non oltre le 23.59 del 27 aprile 2021. A chiusura del contest una giuria individuerà tre nomi, i finalisti saranno votati dalla collettività per una settimana, dal 3 al 9 maggio, sui medesimi canali social. Il più votato sarà il vincitore!

Alla festa di inaugurazione dello spazio il vincitore sarà proclamato e riceverà il 1° premio: un buono da 100,00 € da spendere a proprio piacimento all’interno di uno dei seguenti negozi: Mediaworld, Decathlon, Coop.

Per informazioni: Ilaria Valoti
ivaloti@aiasbo.it – 051 454727

18

Mar 2021

ID-Gaming: partito il Progetto

Sono partiti gli incontri del progetto europeo ID GAMING presso i nostri centri. Gli ospiti dei centri diurni e residenziali AIAS contribuiranno alla creazione, così come tanti altri partecipanti provenienti da diversi paesi europei, di un gioco interattivo e collaborativo che ha l’intento di migliorare, nelle persone con disabilità intellettiva, le proprie funzioni cognitive e la qualità di vita . Le attività che vengono svolte durante gli incontri coinvolgono direttamente i partecipanti al progetto, che hanno la possibilità di esprimersi in prima persona e contribuiscono all’ideazione di un gioco, costruito da e per le persone con disabilità.

Gli incontri sono iniziati con la realizzazione di attività espressive che aiutano a riflettere e stimolare i partecipanti rispetto ai temi riguardanti la qualità di vita. È un’opportunità per esprimersi liberamente riguardo alle maggiori difficoltà e sfide che si incontrano nella quotidianità, permettendoci così di scegliere quali temi poter inserire nel gioco finale in modo che risponda alle esigenze dei destinatari.

Si lavorerà poi con i partecipanti per sviluppare gli altri aspetti del gioco: si sceglieranno insieme i serious games da inserire, in modo da lavorare efficacemente sul potenziamento delle funzioni cognitive, si costruirà insieme la narrativa del gioco, con le regole e la progettazione degli elementi fisici che lo andranno a comporre.

Vai all’articolo completo sul Progetto

Per informazioni: Ilaria Valoti
ivaloti@aiasbo.it – 051 454727

1 2 3 4 12