ll progetto ID-Gaming (Development of a training program for the improvement of quality of life of persons with intellectual disabilities through serious games) è un progetto finanziato nell’ambito del programma della Commissione Europea Erasmus+ che si basa sulla convinzione che ogni persona dovrebbe avere la possibilità di essere accettata, apprezzata e avere la possibilità di migliorare le proprie funzioni cognitive, sviluppare le proprie capacità e la propria personalità.

L’obiettivo del progetto ID Gaming è quello di aiutare le persone con disabilità intellettiva a migliorare le proprie funzioni cognitive, e quindi la qualità della propria vita, attraverso l’uso del gioco, ed in particolare associando il classico gioco in scatola con i serious games o giochi di formazione digitali.

È infatti noto come l’esplorazione di un mondo virtuale sembra motivare e facilitare l’interazione delle persone con disabilità intellettiva, che riescono a mantenere un’attenzione maggiore, non essendo sottoposti ai vincoli di un ambiente reale. L’utilizzo del computer facilita inoltre l’acquisizione di competenze digitali, essenziali per poter partecipare attivamente alla società contemporanea.

ll progetto ID Gaming mira a coinvolgere più di 100 partecipanti in un processo di co-design collettivo al quale contribuiranno persone con disabilità intellettiva, le relative famiglie e professionisti del settore. Le azioni si svolgeranno in contemporanea in Italia, Portogallo, Spagna e Grecia. Lo sviluppo del gioco, fisico e digitale, sarà accompagnato dalla produzione di linee guida e materiali di formazione a destinazione dei futuri utilizzatori. AIAS Bologna Onlus procederà all’animazione delle sessioni di co-design presso i propri centri diurni, coinvolgendo utenti e educatori in questa esperienza di creazione condivisa.

Inizio del progetto: 1 Novembre 2020

Durata: 24 mesi
Capofila del progetto: C.E.C.D. MIRA SINTRA (Portogallo)
Partners: AIAS Bologna, COPAVA (Spagna), Consorzio Solidarietà Sociale Forlì-Cesena (Italia), The Aristotle University of Thessaloniki (Grecia), INESC ID (Portogallo)

 

 

 

 

Work in Progress!

Nei mesi di marzo, aprile e maggio 2021, i partner di ID-GAMING hanno organizzato e implementato diverse sessioni di lavoro di co-creazione nei loro paesi (Portogallo, Grecia, Italia e Spagna).
In queste sessioni di lavoro di co-creazione, 89 Persone con Disabilità Intellettiva, 5 familiari e 46 professionisti hanno condiviso preferenze, idee e opinioni che hanno contribuito allo sviluppo degli aspetti specifici del gioco di formazione sulla Qualità della Vita per quanto riguarda:

• Narrativa e storytelling;
• Diverse sfide legate alle dimensioni della Qualità della Vita;
• I Serious Games per le funzioni cognitive;
• Regole generiche e necessità di supporto durante l’esperienza di gioco;
• Elementi fisici di supporto (tabellone, carte, dadi e tutti gli altri pezzi necessari per il gioco).

Alcune delle sessioni di lavoro si sono svolte online a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da COVID-19, altre sono state svolte in presenza, con tutte le dovute attenzioni alla sicurezza dei partecipanti.

I principali risultati e le conclusioni delle sessioni di lavoro di co-creazione sono stati registrati in un rapporto finale che è stato presentato nel secondo incontro di progetto transnazionale tenutosi online il 18/06/2021.

Working Sessions

 

Per informazioni: Ilaria Valoti
ivaloti@aiasbo.it – 051 454727

Header image credit: it.freepik.com